a
This site uses cookies. By continuing to navigate the site, you accept the way we use this information. Yes, i understand Opt out from Google
Click here for more details
x

Proteggi la tua pelle

Non si possono cambiare i fattori di rischio determinati geneticamente per il melanoma, come il possedere una carnagione chiara, numerosi nei o una storia familiare di melanoma. Tuttavia, il rischio di sviluppare il melanoma può essere notevolmente ridotto seguendo le seguenti regole di base. 

Esposizione al sole

L’esposizione improvvisa, intensa e diretta al sole deve essere assolutamente evitata. L’obiettivo principale è quello di evitare scottature, ovvero l’arrossamento della pelle dopo l’esposizione al sole. Le scottature solari più dannose sono quelle che producono vesciche o dolore per almeno 48 ore. Pertanto, è saggio evitare una prolungata esposizione diretta ai raggi solari, soprattutto tra le 11 del mattino e le 3 del pomeriggio. 

Protezione solare

La protezione solare dovrebbe avere il più alto fattore di protezione - e fornire un’eguale protezione dai raggi UVA e UVB (solo le creme solari con il fattore di protezione più elevato proteggono contro i raggi UVA). La protezione solare ha effetto circa mezz’ora dopo la sua applicazione e dura solo due o tre ore.  Quindi, applica la protezione solare mezz’ora prima di esporti al sole e riapplicala ogni due ore.

Ombra/temperatura

Anche stando all’ombra quando si è all’aperto ci si bruciare per l’effetto dei raggi UV riflessi, se non vengono adottate misure ulteriori di protezione solare.  Non dimenticare che i raggi del sole passano attraverso le nuvole e quindi ci si può scottare anche nelle giornate nuvolose. Ricorda che i raggi UV non provocano una sensazione di calore sulla pelle, quindi eventuali brezze possono offrire un falso senso di sicurezza riguardo all’esposizione al sole. 

Abbigliamento

L’abbigliamento offre la migliore protezione dalla luce solare intensa. Le T-shirt sono meglio delle magliette senza maniche. Gli indumenti di colore più scuro offrono una migliore protezione rispetto agli indumenti di colore chiaro. Il tessuto deve essere preferibilmente a maglia fitta e con una protezione UV certificata. E’ bene indossare un cappello a tesa più larga e occhiali da sole Polaroid (in quanto i raggi UV sono dannosi anche per gli occhi). Oggi, è disponibile un abbigliamento per bambini, compresi i costumi da bagno, con una protezione solare integrata (fino ad un fattore 50). 

Cosmetici e medicinali 

Alcuni medicinali aumentano la sensibilità alla luce. Prima di esporsi al sole è meglio informarsi con il proprio medico e farmacista. I deodoranti, i cosmetici e i profumi possono provocare  reazioni sulla pelle al sole o provocare una pigmentazione (macchie) permanente. L’applicazione di tali prodotti deve pertanto essere evitata prima di esporsi al sole.