a
Questo sito utilizza cookies per migliorare la sua esperienza. Se lei continua a utilizzarlo, accetta l'uso dei cookies. Si, accetto Opzione d'evitare la trasmissione di dati a Google
Cliccare qui per ulteriori informazioni
x

Cause

Sebbene vi siano numerosi fattori di rischio, il tumore della pelle è in genere causato dai raggi UV del sole. L’eccessiva esposizione a queste radiazioni è la causa più comune di tutte le forme di tumore della pelle.

I due principali tipi di radiazioni UV cui si è esposti penetrano la pelle a diverse profondità. Con un’esposizione prolungata al sole, i raggi cominciano a danneggiare il DNA e i tessuti. Nella migliore delle ipotesi, questo provoca un invecchiamento precoce e le rughe. Nel peggiore dei casi, questo  porta a un danno permanente della pelle e, infine, al tumore della pelle. 

Un’esposizione limitata al sole è per noi un bene. I raggi UV-B stimolano la produzione di vitamina D3 che è importante per una buona salute, la crescita e l’apparato scheletrico. Tuttavia, una piccola dose di sole ogni giorno è tutto ciò di cui si ha bisogno.

Sebbene il sole ci faccia sentire bene (da qui la popolarità dei bagni di sole), il danno che provoca alla pelle e al corpo supera di gran lunga i benefici a breve termine derivanti dall’essere di buon umore. 

Il danno che il sole provoca alla pelle è permanente. Le scottature solari guariscono, ma le modifiche in profondità alla pelle persistono. Ogni successivo periodo di esposizione prolungata aggiunge ulteriori danni al sistema immunitario locale già indebolito e al materiale genetico della pelle. 

Cliccare qui per un approfondimento sui diversi tipi di radiazioni UV e sui loro effetti.