a
Questo sito utilizza cookies per migliorare la sua esperienza. Se lei continua a utilizzarlo, accetta l'uso dei cookies. Si, accetto Opzione d'evitare la trasmissione di dati a Google
Cliccare qui per ulteriori informazioni
x

Cheratosi attinica

Le cheratosi attiniche sono lesioni di comune riscontro clinico.

Aspetto

Le cheratosi attiniche sono lesioni superficiali della cute. Si presentano tipicamente sottoforma di piccole chiazze, singole o multiple, di colore rosso o brunastro, superficie squamosa e ruvida al tatto, o anche con strutture a forma di corno cutaneo.

Sede

Le cheratosi attiniche insorgono per lo più in aree sottoposte a fotoesposizione cronica, quali il viso, il torace, il dorso delle mani, le orecchie e il cuoio capelluto dei calvi. 

Evoluzione

Le cheratosi attiniche sono considerate generalmente lesioni precancerose e dovrebbero essere trattate per prevenirne l’evoluzione in carcinoma squamocellulare.

Le lesioni solitarie vengono spesso trattate con azoto liquido per distruggere le cellule anomale. Le lesioni multiple possono essere trattate mediante l’applicazione di creme che stimolano la risposta immunitaria locale o l’utilizzo di creme contenenti farmaci chemioterapici.