Melanoma

Il melanoma è la forma meno frequente di tumore cutaneo, ma anche la più pericolosa.

Aspetto

Il melanoma può presentarsi sia come una macchia di colore marrone-nero che nel tempo sviluppa bordi irregolari o differenti colorazioni, sia come lesione rosea o rossa in rapido accrescimento. Il melanoma può non essere facilmente riconoscibile a prima vista, poiché spesso è simile ai nevi acquisiti o congeniti.

La regola dell’ABCDE è un metodo utile per identificare un potenziale melanoma:

  1. È Asimmetrico?
  2. Ha Bordi indistinti e irregolari?
  3. Ha Colore irregolare?
  4. Ha Diametro maggiore di 6 mm?
  5. (Evoluzione, Elevazione) - La forma, le dimensioni, il comportamento sono evoluti nel tempo?

Nello stesso soggetto, tutti i nevi dovrebbero essere simili tra loro ad uno sguardo d’insieme, stessa forma, stesso colore. Se compare una nuova lesione diversa dalle altre, questa lesione può essere sospetta. Questo è il cosiddetto segno del ”brutto anatroccolo”.

Sintomi come il prurito o il sanguinamento sono segni caratteristici del melanoma maligno. La comparsa di una nuova lesione in una persona di età superiore a 40 anni è un segno di sospetto che dovrebbe spingere il paziente a consultare il dermatologo.

Sede

Il melanoma può comparire su qualsiasi parte del corpo, ma più comunemente si presenta sul tronco e alle gambe, su cute indenne, o, nel 30% dei casi, in corrispondenza di un nevo preesistente.

Evoluzione 

Il melanoma può crescere velocemente e può dare rapidamente metastasi ai linfonodi e agli organi interni. Per questo motivo è richiesto un intervento immediato, che consiste nella escissione chirurgica.